UNA CHICCA PER UNO DEI BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA

Ecco la fontana progettata dal Prof. Giovanni Meroni, in occasione della ricorrenza dei 550 anni dal primo libro stampato in Italia dai due chierici Arnold Sweynheym e Conrad Pannartz, nel 1464.

Essa è stata realizzata, in pietra, dalla ditta Di Pasquali di Subiaco e presto farà bella mostra di sé a Dubai.
In verità, l’artista sublacense avrebbe preferito che la fontana venisse collocata a Subiaco, in quello spazio che era già una fontana davanti alla ex-Cartiera, in Piazza del Campo.
L’opera mostra una sagoma in movimento, raffigurante un tipografo nell’atto di stampare il foglio, con il torchio azionato dall’acqua prelevata da un “rotone”.
Un gioco d’acqua unico, testimonianza di un primato che Subiaco vanta, per il primo libro stampato in Italia.